LM SPACE CONTEST: UN’OPPORTUNITÁ PER I GIOVANI INNOVATORI

LM Space si conferma ancora una volta un punto di riferimento per i giovani, favorendone l’incontro con le aziende per creare innovazione sul territorio.

È in questo contesto che si inserisce l’iniziativa “LM Space Contest”, il concorso su Arduino indirizzato ai ragazzi delle scuole superiori e dell’università.
Utilizzando le applicazioni della nota piattaforma, i partecipanti hanno progettato nuovi prototipi di automazione, utilizzabili e implementabili dalle imprese.
I giovani innovatori hanno, così, dimostrato di poter pensare fuori dagli schemi utilizzando le nuove tecnologie in maniera creativa e originale.

LM SPACE CONTEST

I progetti presentati sono applicabili a vari abiti: dalla domotica alla robotica, dalla gestione di interfacce alla sanità.

Ecco la lista completa:
“Robot comandato a distanza con movimento su particolari zampe”: verrà realizzato un robot che si muove su zampe ed è in grado di superare barriere di ogni tipo;
“Una sanità intelligente – automatizzare la gestione delle informazioni/cartelle pazienti inospedale, con localizzazione posizione del medico curante – paziente”: il progetto prevede di dotare il medico curante di un tablet con localizzatore contenente tutte le informazioni prima gestite su carta e creando un soluzione hardware + software;
 “Project Nessie – braccio meccanico”: un braccio a 2 assi con pinza, installato su carro a 3 assi, sarà in grado di muoversi in tutte le direzioni su percorso a ostacoli e raccogliere oggetti;
“A.D.A.M. – Arduino detector for ambient mesurement”: una stazione “DETECTOR” autoalimentata con pannello fotovoltaico effettuerà misurazioni per diagnostica ambientale,temperatura, umidità e inquinamento dell’aria;
“Gestion Ino + vs. segreteria personale: automatizzare qualsiasi lista to-do”: un’innovativa interfaccia renderà automatica la gestione di eventi programmati tramite la sincronizzazione con Google Calendar;
 “Water Touch settore domotica”: un’automazione, controllata a distanza tramite smartphone, permetterà irrigare le piante tenendo conto del tasso di umidità;
“Ed Project: termostato smart controllabile tramite iPhone”: un’automazione auto apprendente potrà essere inserita come normale termostato per il riscaldamento e il condizionamento di ambienti;
“Progetto di una stampante a 2D bracci mobili”: verrà realizzata una stampante in 2D fornita di controllo della rotazione e di comando a distanza per applicazioni complesse.

I ragazzi hanno ancora poco tempo (fino al 30 aprile) per terminare la realizzazione di un prototipo da presentare alla giuria. La premiazione del vincitore avverrà nell’ambito della fiera Arduino, che avrà luogo presso il Centro Arte Contemporanea di Cittadella a maggio 2016.

L’innovazione ha un ruolo cruciale nel migliorare le performance delle imprese e nel rilanciare il sistema economico. Per questo, al termine del concorso, LM Space coinvolgerà attivamente le aziende del territorio, invitandole ad aderire all’iniziativa “Adotta un progetto”. Le imprese sceglieranno una delle idee dei ragazzi e la svilupperanno internamente, realizzando nuovi prodotti e funzionalità.

Nell’ottica di favorire il confronto fra giovani e imprese nell’era dell’internazionalizzazione, LM Space lancia, inoltre, il progetto “Talk-Time Live Experience Pittsburgh”, che partirà i primi di marzo.
Durante una serie di incontri in teleconferenza, alcuni giovani tecnici italiani che lavorano negli Stati Uniti parleranno della propria esperienza, spiegando cosa li ha portati a lavorare all’estero e a confrontarsi con realtà culturali diverse. Lo scopo è avvicinare i giovani e le aziende italiani alla realtà manifatturiere di oltreconfine, creare occasioni di condivisione di esperienze di lavoro e fare nascere opportunità imprenditoriali.