A Cittadella si parla dei metodi Lean e Six Sigma

La metodologia Lean Six Sigma combina principi e strumenti di Six Sigma e della Lean Production allo scopo di eliminare sprechi, ottimizzando l’utilizzo delle risorse, delle aree di lavoro, dei cicli produttivi, e assicurando allo stesso tempo elevata qualità nella produzione e nella gestione dei processi.
L’attuazione della metodologia Lean Six Sigma prevede l’applicazione di cinque fasi: Definizione, Misurazione, Analisi, Implementazione e Controllo. Se correttamente applicata, consente all’azienda di beneficiare dell’applicazione di principi che appartengono a due scuole di pensiero. Garantisce da un lato il miglioramento della qualità di prodotti o servizi, eliminando i difetti di produzione e controllando i problemi correlati alla deviazione standard dei processi, dall’altro riduce gli sprechi e crea valore per il cliente, oltre a mantenere il livello di qualità raggiunto.
Nel dettaglio, la metodologia Six Sigma è un approccio moderno e molto rigoroso alla gestione delle organizzazioni che ha lo scopo di perseguire l’eccellenza e che si basa sulle logiche del TQM e del miglioramento continuo. In poche parole, è un sistema che misura un processo in termini di difetti riscontrati. La Lean Production si focalizza, invece, sulla eliminazione degli sprechi e sulla ottimizzazione delle risorse nei processi produttivi.
LM Space, progetto di Lamec Italia promosso da La Meccanica, propone dei percorsi formativi ad hoc, volti a introdurre queste due metodologie.