WELFARE POINT: L’AGENZIA SOCIALE CHE AIUTA CITTADINI E IMPRESE DEL TERRITORIO.

Untitled design (10)

A Cittadella nasce Welfare Point, lo sportello multi servizio che offre informazioni e coordina l’erogazione di servizi per i cittadini e le imprese dell’Alta Padovana.

L’iniziativa parte dal presupposto che, molto spesso, l’individuazione di un servizio che possa soddisfare le nostre necessità si rivela difficile a causa della mancanza di informazioni dettagliate su chi lo eroga o sulla qualità delle prestazioni offerte.

Ora le persone potranno contare su un valido alleato e rivolgersi direttamente a Welfare Point, che lavorando come un vero e proprio “help desk” accoglierà le richieste e ricercherà nel territorio la soluzione migliore, verificando l’esperienza e le competenze degli enti erogatori di servizi, al fine di garantirne l’affidabilità.
Per le esigenze più particolari sarà, inoltre, messo a disposizione dei cittadini un “care manager”, che li affiancherà nella ricerca della soluzione migliore per soddisfare le loro necessità.

I principali ambiti di intervento di Welfare Point saranno: l’assistenza agli anziani e alle persone con disabilità, la ricerca di asili nido, l’orientamento scolastico e lavorativo dei figli, la cura della casa, della persona e degli spazi domestici, i servizi per il lavoro, l’individuazione di un supporto psicologico e di counseling.

È prevista anche l’attivazione del numero verde gratuito SOS Famiglia, un servizio pensato per le urgenze in ambito familiare (per esempio la necessità di una baby-sitter disponibile in poche ore).

Welfare Point è un’iniziativa che non gode di finanziamenti pubblici ed è una delle prime esperienze in Italia che si sostiene grazie al contributo delle imprese del territorio, secondo il principio della “sussidiarietà circolare”.

  • Gli obiettivi di questo progetto sono ambiziosi:
    Creare un punto di riferimento nel territorio per la promozione e l’erogazione di servizi alla persona,l’orientamento al lavoro e la soddisfazione dei bisogni delle famiglie;
  • Favorire la conciliazione fra vita personale e vita professionale dei lavoratori delle aziende;
  • Regolarizzare e inserire in una struttura funzionale, legale, flessibile, sicura e sostenibile servizi quali orientamento al lavoro, incrocio domanda-offerta, assistenza alle famiglie, piccola manutenzione, gestione di spazi verdi;
  •  Valorizzare persone, produzioni locali e risorse di base già esistenti;
  • Promuovere i servizi territoriali e migliorarne la fruizione.

Il raggiungimento di questi traguardi potrà arricchire tutto il territorio, permettendo la nascita di nuove sinergie in un’ottica di sviluppo complessivo, benessere sociale e innovazione continua.
L’iniziativa, prima del suo genere in Veneto, nasce dalla collaborazione fra l’Associazione WelfareLab, Innova Srl, l’Associazione Time to Talk ONLUS e la Cooperativa IM.PRO.N.TE., che gestiranno lo spazio tramite i propri collaboratori.

Per maggiori informazioni, potete contattare direttamente Walfare Point su info@welfarepoint.it o al 348/813 1881 oppure visitare il sito www.welfarepoint.it.